Crea sito
home
storia
opere
chiese_musei
mappa



Indietro
Pagina 2
Avanti

Giove, Plutone e Nettuno
1597-1598
Casino di Villa Ludovisi

Ispirata a una complessa simbologia alchemica, è l'unica pittura murale mai eseguita da Caravaggio. Decora la volta della camera un tempo abitata dal Cardinal Del Monte.



Giovane con un cesto di frutta (Fruttaiolo)
1593-1594
Galleria Borghese

Un garzone di fruttivendolo della zona di pazza Navola diventa protagonista della storia dell'arte.
L'opera mostra l'analitica capacità descrittiva di Caravaggio, che, con una delicata sensibilità naturalistica memore della sua formazione lombarda, infonde una vita silenziosa ai frutti e alle foglie del cesto.
Il suo colto e intelligente protettore, il marchese Vincenzo Giustiniani, non per nulla scriveva che Caravaggio dipingeva "con l'esempio del naturale".
























Bacchino malato
1593-1594
Galleria Borghese

Il dipinto è la testimonianza della convalescenza del giovane pittore dopo una lunga malattia, come appre evidente nel colorito livido del volto e delle labbra. LA presenza dell'uva bianca e delle'uva nera, simboli rispettivamente della resurrezione e della morte, crea un senso di ambiguità fra elementi sacri e un soggetto profano.



Indietro
Avanti